Diete gratis per la Salute ed il controllo del Peso - Per mantenere un ottimo stato di forma e salute
Ricerca Dieta
 
La dieta a Zona con esempi e menu
La dieta a Zona

La Dieta a Zona è una strategia alimentare, facile da mettere in pratica, ideata e sviluppata negli Stati Uniti dal Dr. Barry Sears. Questa dieta ha alle base precisi concetti scientifici, confermati dalle più autorevoli e prestigiose Università di medicina Americane e Europee.
Questa dieta non richiede l’assunzione di nessun intruglio strano o compressa miracolosa, utilizza solo, nel corretto modo, il farmaco più potente presente in natura : il cibo per trarne i migliori benefici in termini di benessere e salute.

La dieta zona non è una dieta nell’accezione comune del termine, bensì uno stile di vita per il benessere, è imparare a mangiare bene sempre, ogni giorno, a ogni pasto, per sentirsi più leggeri, più forti, più vitali. La zona è riduzione definitiva della massa grassa, eliminazione della ritenzione idrica, muscoli più sodi, maggiore resistenza nelle attività sportive.

La zona è un trattamento non farmacologico di supporto per molte patologia fra cui l’ipertensione, l’iperinsulinemia, l’insulinoresistenza, il diabete di tipo 2, le cardiopatie, le dislipidemie (trigliceridi alti, colesterolo alto- HDL basso, LDL alto), le patologie autoimmuni (artrosi), le malattie infiammatoria (dermatiti, ulcere,ecc), la depressione, l’impotenza, l’affaticamento cronico, l’infertilità, e per molte altre patologie croniche. Questa dieta è naturale e generalmente senza controindicazioni, infatti la zona è il modo corretto di mangiare dal punto di vista ormonale e genetico, per permettere al nostro organismo di funzionare al top dell’efficienza ed esprimersi al massimo del suo potenziale genetico. Non impone alcun cibo strano o innaturale, ne tutti quei sacrifici che caratterizzano la maggior parte della altre diete.

Caratteristiche chimiche

La dieta zona è centrata sull’ intricato legame biochimico che esiste tra l’ alimentazione e gli ormoni del corpo umano. Dal momento che la produzione di ormoni è fortemente influenzata dalla dieta, il Dr. Barry Sears, ha scoperto che mangiando l’appropriato rapporto di carboidrati, proteine e grassi è possibile indurre il nostro corpo a produrre una precisa ed equilibrata secrezione ormonale che gli permette di funzionare e rendere al massimo. Nello specifico, utilizzando il cibo nella giusta combinazione e nelle giuste quantità, si possono generare appropriati segnali chimici all’interno del nostro corpo e mantenere entro zone ideali i livelli di tre gruppi di ormoni: insulina, glucagone e eicosanoidi.

A chi è consigliata questa dieta

La dieta zona non è proprio una dieta dimagrante, ma è un programma di controllo ormonale da seguire sempre per stare bene e mantenersi in salute ed è consigliata per tutti coloro che vogliono mangiare bene, mantenersi in salute e vivere più a lungo, il calo dell’eccesso di grasso è solo un piacevole effetto collaterale.
Il vero importante motivo per seguire la dieta zona è che si tratta dell’unica strategia alimentare di cui si sono dimostrati i portentosi effetti salutari e anti-invecchiamento. Sviluppata inizialmente per curare cardiopatici e diabetici tipo 2, ha mostrato in seguito effetti sorprendenti anche nel migliorare le prestazioni sportive di atleti di altissimo livello e naturalmente anche per le persone comuni; sono infatti ormai milioni le persone che hanno scoperto e godono dei benefici della zona.
Esempio di dieta a zona

Lunedì

Colazione: una tazza di latte con caffé, 4 frollini di soia e avena
Spuntino: 125 g di yogurt bianco scremato
Pranzo: 40 g di pasta con 100 g di ragù magro, 150 g di insalata con un cucchiaio di olio, un frutto
Merenda: 100 g di frutta fresca di stagione e 20 g di parmigiano
Cena: 80 g di bresaola con 250 g di verdura condita con un cucchiaio di olio, 20 g di pane integrale, 1 frutto di stagione

Martedì

Colazione: 100 g di ricotta, 50 g di frutta fresca di stagione, un caffé
Spuntino: 125 g di yogurt bianco scremato
Pranzo: 130 g di sogliola, 200 g di verdura con un cucchiaio di olio, 30 g di pane integrale, 1 frutto di stagione
Merenda: 100 g di frutta fresca di stagione e 20 g di parmigiano
Cena: minestrone con 30 g di pasta, 110 g di manzo magro, 150 g di insalata o verdura mista con un cucchiaio di olio, 1 frutto di stagione

Mercoledì

Colazione: un toast con 50 g di prosciutto cotto, una sottiletta e una tazza di tè
Spuntino: 125 g di yogurt bianco scremato
Pranzo: 40 g di riso con pesce, 80 g di bresaola, 250 g di verdura con un cucchiaio di olio, 1 frutto di stagione
Merenda: 100 g di frutta fresca di stagione e 20 g di parmigiano
Cena: un piatto di minestra d’orzo e germogli di soia, 90 g di formaggio magro, 200 g di verdura con un cucchiaio di olio, 30 g di pane integrale, 200 g di frutta di stagione

Giovedì

Colazione: 100 g di ricotta, 50 g di frutta fresca di stagione, un caffé
Spuntino: 125 g di yogurt bianco scremato
Pranzo: 110 g di pollo alla piastra con salsa di soia, 200 g di verdura con un cucchiaio di olio, 30 g di pane integrale, 1 frutto di stagione
Merenda: 100 g di frutta fresca di stagione e 20 g di parmigiano
Cena: minestra con avena, 80 g di prosciutto magro, 150 g di insalata con un cucchiaio di olio, 1 frutto di stagione

Venerdì

Colazione: una tazza di latte con caffé, 4 frollini di soia e avena
Spuntino: 125 g di yogurt bianco scremato
Pranzo: 250 g di pesce spada ai ferri, 250 g di verdura con un cucchiaio di olio, 30 g di pane, 1 frutto di stagione
Merenda: 100 g di frutta fresca di stagione e 20 g di parmigiano
Cena: un piatto di passato di verdure, 120 g di tacchino, 150 g di verdure con un cucchiaio di olio, 20 g di pane integrale, 1 frutto i stagione

Sabato

Colazione: un toast con 50 g di prosciutto cotto, una sottiletta e una tazza di tè
Spuntino: 125 g di yogurt bianco scremato
Pranzo: carpaccio di pere e grana, 50 di salmone affumicato, 20 g di pane integrale, 1 frutto di stagione
Merenda: 100 g di frutta fresca di stagione e 20 g di parmigiano
Cena: 250 g di germogli di soia con 50 g di gamberetti e 80 g di formaggio magro e un cucchiaio di olio, 30 g di pane integrale, 1 frutto

Domenica

Colazione: una tazza di latte con caffé, 4 frollini di soia e avena o 100 g di ricotta
Spuntino: 125 g di yogurt bianco scremato
Pranzo: 80 g di bresaola, 250 g di verdura condita con un cucchiaio di olio, 30 g di pane integrale, 1 frutto di stagione
Merenda: 100 g di frutta fresca di stagione e 20 g di parmigiano
Cena: minestrone con 30 g di pasta, 120 g di tacchino, 150 g di insalata o verdura mista con un cucchiaio di olio, 1 frutto di stagione

Portale Paginainizio.com

Home | Giochi | Test | Frasi | + Strumenti | Cont@tti
PaginaInizio.com è online dal 2005 - P.IVA 01889490502
Trovaci su Facebook