Guerra e Pace
Guerra e Pace
Pagina 1/5
Guerra e Pace sono situazioni diametralmente opposte ma comunque collegate fra loro, non a caso la presenza di una esclude l’altra. Non vi è alcun dubbio sulla negatività e drammaticità della guerra che è spesso associata a devastazioni e crimini indicibili contro l’uomo. Tuttavia fino a quando l’umanità non imparerà a risolvere i conflitti e le tensioni in modo pacifico, dovremo fare i conti con essa.
Condividi su Facebook
Non ho mai ucciso per uccidere. Ho ucciso per tornare a casa, e per salvare i miei compagni.
Mario Rigoni Stern   Inserita: 25/02/2021

Ho ancora nel naso l'odore che faceva il grasso sul fucile mitragliatore arroventato. Ho ancora nelle orecchie e sin dentro il cervello il rumore della neve che crocchiava sotto le scarpe, gli sternuti e i colpi di tosse delle vedette russe, il suono delle erbe secche battute dal vento sulle rive del Don. Ho ancora negli occhi il quadrato di Cassiopea che mi stava sopra la testa tutte le notti e i pali di sostegno del bunker che mi stavano sopra la testa di giorno.
Mario Rigoni Stern   Inserita: 25/02/2021 Tratta da: Il sergente nella neve - Einaudi

Facciamo la guerra per poter vivere in pace.
Aristotele   Inserita: 17/07/2020

La pace interiore può essere raggiunta solo quando pratichiamo il perdono. Il perdono è abbandonare il passato, ed è quindi il mezzo per correggere le nostre percezioni errate.
Gerald Jampolsky   Inserita: 26/06/2020

Il guerriero comprende che il ripetersi delle esperienze ha un’unica finalità: insegnargli quello che non vuole apprendere.
Paulo Coelho   Inserita: 27/04/2020

La pace non è una paradisiaca condizione originaria, nè una forma di convivenza regolata dal compromesso. La pace è qualcosa che non conosciamo, che soltanto cerchiamo e immaginiamo. La pace è un ideale.
Hermann Hesse   Inserita: 05/04/2020

A due mesi dalla proclamazione dello stato di emergenza, il governo ancora non trova le mascherine per proteggerci, neanche per chi è in prima linea. E' come se ci avessero mandato in guerra senza munizioni.
Alessandro Sallusti   Inserita: 02/04/2020 Tratta da: Intervista a Stasera Italia (01/04/2020)

Nella vita talvolta è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Italo Calvino   Inserita: 24/03/2020

Siamo prigionieri delle nostre libertà che gentilmente abbiamo concesso gratis ai terroristi.
Alessandro Sallusti   Inserita: 02/03/2020

La battaglia dell'uomo contro il potere è la battaglia della memoria contro l'oblio della dimenticanza.
Milan Kundera   Inserita: 05/02/2020

Sanno che siamo deboli, che la democrazia ci impedisce di rispondere colpo su colpo con la stessa efficacia. (Riferito ai terroristi).
Alessandro Sallusti   Inserita: 04/02/2020

Migliore e più sicura è una pace certa di una vittoria solo sperata.
Tito Livio   Inserita: 17/11/2019

Per vincere una battaglia, bisogna capire di essere in battaglia.
Matteo Salvini   Inserita: 08/08/2019

È meglio conquistare te stesso piuttosto che vincere mille battaglie. Quando conquisti te stesso, la vittoria è tua. Nessuno potrà togliertela, né angeli né demoni, né paradiso né inferno.
Gautama Buddha   Inserita: 20/01/2019

Difesa dei confini, dalle parole ai fatti: 12 unità navali oggi donate dal Governo italiano alla Guardia costiera libica per pattugliare, soccorrere, proteggere.
Matteo Salvini   Inserita: 05/07/2018

Intanto la verità su Regeni questa Italia non se la può permettere. E dopo due mesi di bugie è più corretto e meno ipocrita prenderne atto.
Peter Gomez   Inserita: 06/06/2018 Tratta da: Fatto quotidiano del 06/2016

C'è grande difficoltà tra gli uomini, ma un problema più grande sta per venire.
Nostradamus   Inserita: 05/06/2017

Fummo condotti in sei, legati insieme con un unico filo di ferro, oltre a quello che ci teneva avvinte le mani dietro la schiena, in direzione di Arsia. Indossavamo i soli pantaloni e ai piedi avevamo solo le calze. Un chilometro di cammino e ci fermammo ai piedi di una collinetta dove, mediante un filo di ferro, ci fu appeso alle mani legate un masso di almeno 20 k. Fummo sospinti verso l’orlo di una foiba, la cui gola si apriva paurosamente nera.
Raoul Pupo   Inserita: 10/02/2017 Tratta da: Foibe (Mondadori 2003)

Il secondo emendamento è troppo importante, non ci toglieranno le nostre armi. Non trovate interessante come la tragedia che è avvenuta a Parigi (Il Bataclan) sia capitata nel Paese che ha il più alto controllo restrittivo sulle armi al mondo?
Donald Trump   Inserita: 10/11/2016

Oggi siamo in una guerra piaccia o non piaccia, e bisogna combatterla con tutti gli strumenti. Abbiamo arretrato sulla nostra cultura e le nostre tradizione e Pisa è invece un esempio di avanzamento. Daremo la parola ai cittadini che devono decidere se vogliono un Italia piena di moschee, di coloro che se seguono quella religione o ci devono sottomettere o fare fuori.
Daniela Santanchè   Inserita: 01/10/2016 Tratta da: Il Tirreno - 20/08/2016

Io ho iniziato il movimento per la pace universale, ma nel senso tolstojano, la pace non come assenza di guerra, o non solo come assenza di guerra, ma come ritorno ad una condizione naturale, pacifica, profonda del nostro pensiero. Quindi ci stiamo battendo per la pace nel mondo, contro le guerre, contro le armi, contro i soprusi, contro le violenze, contro la pena di morte, a favore delle donne la cui identità è calpestata in molti paesi. E quindi potremmo dire che è un grande movimento per la non violenza.
Umberto Veronesi   Inserita: 21/05/2016

Da questa lontana terra anche io griderò: "non sono d'accordo alla guerra!" Tra qualche anno ci diranno che avevamo ragione. Speriamo che non sia troppo tardi.
Alex Zanotelli   Inserita: 05/05/2016

Le Foibe
Eran giorni di sangue eran giorni senza fine
per le orde slave era l'ultimo confine
erano gli ultimi fuochi di un'infinita guerra
e quei barbari feroci volevan quella terra
Uomini e donne venivan massacrati
loro sola colpa italiani essere nati
Vecchi e bambini dettati negli abissi
spinti giù nel vuoto dai gendarmi rossi
Foibe nella roccia e di roccia anche il cuore
di un maresciallo boia di tanta gente senza nome
venivano sospinti con furore e odio
vittime prescelte per un vero genocidio
e dopo cinquant'anni han finito di scoprire
ciò che sempre si è saputo continuano a mentire
ma non avranno mai pace quelle nude ossa
finchè esisterà l'immonda bestia rossa
E' passato tanto tempo ma il mio cuore gioisce ancora
quando Signora Morte suonò la sua ultima ora
per quel maresciallo assassino di innocenti
per quel boia immondo assassino di tanti
E non posso più scordare e il mio
cuore piange ancora
al ricordo di un presidente che ha baciato la bara
presidente di quell'Italia che ha voluto dimenticare
chi fu massacrato perchè italiano voleva restare
Sergio Fumich   Inserita: 07/01/2016 Tratta da: Le mani sulle Foibe (2012 - Lulu.com)

La definizione di "Guerra al terrorismo" non è accurata. Dovremmo chiamarla: "La lotta contro estremisti ideologizzati che non credono nelle società libere che talvolta usano il terrore come un'arma per cercare di stravolgere le coscienze del mondo libero".
George W. Bush   Inserita: 25/11/2015

I terroristi non si eliminano uccidendo i terroristi e chiudendo le basi terroriste, ma eliminando le ragioni che danno origine al terrorismo.
Tiziano Terzani   Inserita: 25/11/2015

Usare Dio per giustificare l'odio è una bestemmia.
Papa Francesco   Inserita: 16/11/2015

L’odierno espansionismo islamico non ha bisogno delle armate e delle flotte usate dal defunto Impero Ottomano. Per realizzarsi gli bastano le orde di immigrati che ogni giorno arrivano in Sicilia con le navi o i gommoni o le barche (...)
E' l’immigrazione, non il terrorismo, il cavallo di Troia che ha penetrato l’Occidente e trasformato l’Europa in ciò che chiamo Eurabia. È l’immigrazione, non il terrorismo, l’arma su cui contano per conquistarci annientarci distruggerci. L’arma per cui da anni grido: «Troia brucia, Troia brucia». Un’immigrazione che in Europa-Eurabia supera di gran lunga l’allucinante sconfinamento dei messicani che invadono gli Stati Uniti.
Oriana Fallaci   Inserita: 14/11/2015 Tratta da: Discorso alla premiazione dell'Annie Taylor Award (2005)

Cosa puoi fare per promuovere la pace nel mondo? Vai a casa e ama la tua famiglia.
Madre Teresa di Calcutta   Inserita: 21/09/2015

Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui non sai niente. Sii gentile. Sempre.
Carlo Mazzacurati   Inserita: 13/08/2015

La verità è che sia il terrorismo islamico sia quello neonazista, si fondano sulla supremazia della razza o della religione, nel caso di Anders Behrin Breivik indicata come «cristiana», si equivalgono nella loro divisione faziosa dell'umanità dove loro, detentori di una verità assoluta che deve essere imposta con la forza, condividono sia il principio che chi non la pensa come loro non ha diritto di esistere sia la pratica della violenza per la realizzazione dei loro obiettivi. La differenza sostanziale è che mentre gli islamici che uccidono gli «infedeli» sono legittimati da ciò che ha ordinato loro Allah nel Corano e da quanto ha fatto Maometto, i cristiani che uccidono per qualsivoglia ragione lo fanno in flagrante contrasto con ciò che è scritto nei Vangeli.
Magdi allam   Inserita: 02/08/2015 Tratta da: La strage in Norvegia. Il razzismo... (24/07/2011)

Ci sono le persone che fanno qualche mossa buona e una quantità di cattive. Per farne una buona ogni momento è giusto, ma per farne una cattiva ci vogliono le occasioni, le comodità. La guerra è la migliore occasione per fare fetenzie. Dà il permesso. Per una buona mossa invece non ci vuole nessun permesso.
Erri De Luca   Inserita: 20/05/2015 Tratta da: Il giorno prima della felicità - Feltrinelli

Forse un partigiano sarebbe stato come lui ritto sull'ultima collina, guardando la città e pensando lo stesso di lui e della sua notizia, la sera del giorno della sua morte.
Beppe Fenoglio   Inserita: 01/03/2015 Tratta da: Il partigiano Johnny - Einaudi

Auschwitz grida il dolore di una sofferenza immane e invoca un futuro di rispetto, pace ed incontro tra popoli.
Papa Francesco   Inserita: 27/01/2015

Segretario generale Gorbaciov, se lei cerca la pace, se cerca prosperità, se cerca liberalizzazione per l'Unione Sovietica e l'Europa dell'est: venga a questa porta. Signor Gorbaciov, apra questa porta. Signor Gorbaciov, abbatta questo muro!
(Celebre esortazione del presidente USA Reagan, riferita al Muro di Berlino e pronunciata il 12/06/1987 in occasione dei 750 anni della città)
Ronald Reagan   Inserita: 08/11/2014

In qualsiasi posizione vi troviate, determinare prima il vostro obiettivo.
Ferdinand Foch   Inserita: 20/08/2014

Nessuno studio è possibile sul campo di battaglia.
Ferdinand Foch   Inserita: 14/08/2014

Il potere di comandare non ha mai significato il potere di rimanere misterioso.
Ferdinand Foch   Inserita: 10/08/2014

Intendo rispondere alla proposta fattami di partecipare alla guerra in Iraq: noi assisteremo solamente alla guerra, non vi parteciperemo, e trovo sciocco chi vi prenderà parte.
Vladimir Putin   Inserita: 09/08/2014

Certamente tutti dicono di essere a favore della pace. Hitler diceva che era per la pace. Tutti sono per la pace. La domanda è: quale tipo di pace?
Noam Chomsky   Inserita: 21/07/2014

Quasi niente quanto la guerra, e niente quanto una guerra ingiusta, frantuma la dignità dell’uomo.
Oriana Fallaci   Inserita: 04/07/2014

Pace: negli affari internazionali, un periodo di inganni fra due periodi di guerra.
Ambrose Bierce   Inserita: 26/06/2014

La differenza fondamentale tra l’uomo comune e il guerriero è che il guerriero affronta tutto come una sfida, mentre l’uomo comune prende tutto come una benedizione o una sciagura.
Carlos Castaneda   Inserita: 09/06/2014

La guerra esisterà ancora a lungo, probabilmente per sempre. Tuttavia il superamento della guerra, oggi come ieri, continuerà a essere la più nobile delle nostre mete.
Hermann Hesse   Inserita: 24/05/2014

Io non sono pacifista. Io sono contro la guerra.
Gino Strada   Inserita: 15/05/2014 Tratta da: Che tempo che fa del 18/11/2006 - Rai 3

In guerra non ci sono vincitori, ma tutti sono perdenti, qualunque parte possa vantarsi di avere vinto.
Arthur Neville Chamberlain   Inserita: 13/05/2014

I brigatisti si erano mostrati risoluti ed efficienti, ma la loro non fu una vittoria. La decisione di uccidere Moro creò gravi dissensi al loro interno, mentre all'esterno si diffuse un profondo sentimenti di ripulsa per quanto avevano fatto. È generalmente riconosciuto che la crisi del terrorismo italiano prese l'avvio dall'uccisione di Moro. A posteriori sembra quindi corretto riconoscere che avevano ragione i paladini dell'intransigenza: se Moro fosse stato scambiato con uno o più terroristi in prigione, le Brigate Rosse sarebbero apparse allo stesso tempo invulnerabili e propense al compromesso, col risultato che il loro fascino sarebbe quasi certamente cresciuto. Dopo la morte di Moro la democrazia italiana non solo si difese ma si rafforzò
Paul Ginsborg   Inserita: 09/05/2014

La pace non è il lavoro di un uomo solo, di un partito, di una Nazione. Non c’è una pace delle nazioni grandi o piccole, la pace è il frutto della cooperazione di tutto il mondo.
Franklin Delano Roosevelt   Inserita: 28/04/2014

Sono una pacifista, non ho mai ritenuto che la guerra potesse essere una risposta.
Sharon Stone   Inserita: 16/04/2014

Con la pace le piccole fortune crescono, con la guerra vanno in rovina le più grandi.
Gaio Sallustio Crispo   Inserita: 23/03/2014

Se per decidere se debba esserci o no la guerra (...) viene richiesto il consenso dei cittadini, allora la cosa più naturale è che, dovendo subire loro stessi tutte le calamità della guerra (...) rifletteranno molto prima di iniziare un gioco così brutto.
Immanuel Kant   Inserita: 10/03/2014

 Frasi dalla n° 1 al n° 50 della categoria '' su 245 Totali



Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster