Frasi sul mercato
Mercato
Frasi sul mercato
Pagina 5/5
Chi davvero sfregia i nostri quartieri sono le aziende che scribacchiano slogan in formato gigante sulle facciate degli edifici e sulle fiancate degli autobus, cercando di farci sentire inadeguati se non compriamo la loro roba.
Banksy   Tratta da: Banksy Wall and Piece - Feltrinelli 

Facebook e Google e altri colossi del web conoscono di noi più dei nostri amici e in futuro sapranno ancora di più. Queste informazioni possono essere utilizzate per vari scopi, non solo per proporci dei prodotti o dei servizi, come è stato evidenziato dal cosiddetto "Datagate". È opportuno un controllo più stretto sulla gestione dei dati personali da parte dei governi, un nuovo sistema di regole.
Gianroberto Casaleggio   Tratta da: Corriere della Sera - 23/06/2013 

Comprare è molto più americano di pensare e io sono molto americano.
Andy Warhol   Tratta da: La cosa più bella di Firenze è McDonald's - Feltrinelli 

La cosa più bella di Tokyo è McDonald's. La cosa più bella di Stoccolma è McDonald's. La cosa più bella di Firenze è McDonald's. A Pechino e a Mosca non c'è ancora niente di bello.
Andy Warhol   

Ho abbandonato i principi del libero mercato per salvare il sistema del libero mercato.
George W. Bush   

Il compito del governo è quello di tenere il governo fuori dal mercato - cioè, a meno che il mercato abbia bisogno di aiuti governativi.
Wll Rogers   

Puoi sapere dove va il mercato, ma non puoi sapere dove andrà una volta che ci è arrivato.
Arthur Bloch   

Il tasso di disoccupazione non esprime il numero di disoccupati, non ci si può sorprendere ogni volta perché nel 2014, nonostante si preveda un aumento del Pil ed un'interruzione di 6 anni di recessione, ci possa essere un aumento del tasso di disoccupazione perché è il numero di disoccupati rispetto alla popolazione. Quando c'è una ripresa economica , molte delle persone che al momento sono scoraggiate, che non cercano lavoro, si mettono alla ricerca del lavoro quindi che il tasso aumenti è del tutto fisiologico. Quello che è più importante è che questa ripresa porti più posti di lavoro.
Enrico Giovannini   Tratta da: adnkronos.com - 05/11/2013 

Mediaset è cultura politica che trasforma il paese, bene o male, ma non è politica faziosa. Non appartiene al Novecento delle ideologie e dei partiti, ha le sue incertezze identitarie, temporeggia, compra, assimila, ripropone, americaneggia, senza il cipiglio della verità e del dogma, in modo commerciale, privato, pro-mercato, mantenendo nelle modalità possibili quel risultato che fu il monopolio infranto e generando altre televisioni, altri modelli pay, introducendo Murdoch e il suo stile che oggi compiono dieci anni.
Giuliano Ferrara   Tratta da: ilgiornale.it - 08/09/2013 

Superamento del capitalismo non significa necessariamente e non comunque nelle società di alto e relativo sviluppo industriale, collettivizzazione di tutti i mezzi di produzione, eliminazione dell'iniziativa privata nell'economia. È stato acutamente osservato che l'economia di mercato, di cui alcuni tratti distintivi spuntano a fare capolino nelle stesse economie collettivizzate e statizzate dei Paesi comunisti, sopravviverà al capitalismo.
Bettino Craxi   

La crisi finanziaria vede l'Eurozona al suo epicentro e non ha risparmiato l'Italia, con il suo fardello di indebitamento pubblico. Lo spread, parola anch'essa di uso oramai comune, fluttua penalizzando i titoli italiani per ragioni che ben poco hanno a che vedere con i fondamentali della nostra economia, ma finisce con l'elevare oltre misura il costo della gestione e della riduzione stessa del nostro debito, e anche quindi con il limitare severamente l'accesso al credito da parte delle imprese. Le conseguenze socio-economiche dello tsunami finanziario innescatosi oltre oceano colpiscono in special modo i giovani, all'angosciosa ricerca, troppi di loro, di un posto di lavoro senza il quale è difficile fare progetti e nutrire speranze nel futuro.
Giorgio Napolitano   

La gravità dei problemi del paese, le minacce sempre incombenti di avventure reazionarie e la necessità di aprire finalmente alla nazione una sicura via di sviluppo economico, di rinnovamento sociale e di progresso democratico rendono sempre più urgente e maturo che si giunga a quello che può essere definito il nuovo grande "compromesso storico" tra le forze che raccolgono e rappresentano la grande maggioranza del popolo italiano.
Enrico Berlinguer   

Come garantire effettiva concordia tra capitale e lavoro, come aumentare la produzione della ricchezza nazionale, come ridistribuirla in modo equo, secondo le capacità ed i bisogni di ognuno, è ormai interrogativo che riguarda l'intera politica europea chiamata, anche su questo versante, a confrontarsi con il tramonto delle ideologie classiste e vetero-liberiste del Novecento e sempre più obbligata a rispondere alla sfida epocale della globalizzazione dei mercati.
Gianfranco Fini   

Tutto il processo economico è quindi un problema di scelte: scelte da parte dei consumatori e scelte da parte dei produttori. In ultima analisi le scelte si impongono perché le risorse sono limitate rispetto ai desideri.
Carlo Mario Cipolla   

L'essenza del calcio attuale? Il Calciomercato. Oggi tutti i giocatori possono cambiare casacca da un momento all'altro. E' il regno dell'insicurezza totale. La lotta di tutti contro tutti.
Maurizio Mosca   

 Frasi dalla n° 201 al n° 215 di 'Mercato' su 215 Totali


Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster