Frasi sulla cultura
Cultura
Frasi sulla cultura
Pagina 3/9
Noi (arabi) siamo sempre dalla parte della civiltà.
Mu'ammar Gheddafi   Tratta da: Corriere della sera - 02/12/1979 

Gli italiani che lavorano sodo sono molti, persone intraprendenti che lavorano moltissimo per esportare la loro grande cultura in tutto il mondo. La cucina italiana è probabilmente una delle cose migliori del mondo e questo non è un caso.
Joe Bastianich   

In Italia, come ho detto, la cultura del cibo è superiore. In America è tutto diverso, le influenze gastronomiche sono molto varie: texana, asiatica, latina... I due mondi non sono paragonabili.
Joe Bastianich   

No, ma non c'è più cultura sportiva, c'è il mito del successo, non quello di farsi strada nella vita. Perché meravigliarsi delle scommesse? Se non si studia, se non si hanno interessi, non c'è crescita della persona. Uno sportivo non deve essere Einstein, ma un minimo ci devi provare a darti degli strumenti e non solo a gonfiare il portafoglio.
Pietro Mennea   

Ho voglia di stare al centro di una cultura nascente, in mezzo a grattacieli di 400 metri, in una ricchezza che fa spavento, nell'euforia di un sabato sera a Manila. E, soprattutto, tra gente che abbia ancora voglia di lavorare.
Paolo Villaggio   

La morte è un'usanza che tutti, prima o poi, dobbiamo rispettare.
Jorge Luis Borges   

Le donne cristiane a Baghdad non portano il velo, hanno il coraggio difficile della diversità.
Toni Capuozzo   

Muto le condizioni di vita, ma c'è qualcosa che rimane costantemente inalterato ed è il complesso di valori che danno senso alla vita e alla condizione umana: dignità della persona, il bene comune, il rispetto degli altri, la responsabilità verso coloro con cui viviamo lo stesso tetto. Questo complesso di valori è quello che la cultura aiuta ad individuare e a farlo proprio.
Sergio Mattarella   Tratta da: Intervista Movimento studenti di azione cattolica 10/2010 

L'ignoranza (...) è la madre delle tradizioni.
Montesquieu   

L'Italia è il paese dei diplomi, delle lauree, della cultura ridotta soltanto al procacciamento e alla spasmodica difesa dell'impiego.
Carlo Levi   Tratta da: Cristo si è fermato a Eboli - Einaudi 

L'educazione d'un popolo si giudica innanzi tutto dal contegno ch'egli tien per la strada.
Edmondo De Amicis   

Quello che manca è il rendere la cultura a portata di tutti e non un privilegio di pochi. Sono convinto che se i musei italiani non fossero a pagamento ci sarebbe molta più gente che vi si recherebbe, magari gente non particolarmente appassionata ma che potrebbe invece scoprirsi tale.
Roberto Cavalli   

Il razzismo non si può cancellare. È come le sigarette: non puoi smettere di fumare se non lo vuoi. E non si può fermare il razzismo se la gente non lo vuole. Ma io farò qualsiasi cosa per aiutare a fermare questa piaga.
Mario Balotelli   

L'arte e la letteratura sono l'emanazione morale della civiltà, la spirituale irradiazione dei popoli.
Giosuè Carducci   

Cinque anni fa nessuno conosceva le mie canzoni, ero un ragazzo problematico, di quelli che non sai se nella vita ce la faranno. Poi ho trovato un pubblico, un seguito; e mi son sentito di dover difendere l'importanza di quel che faccio. E di reagire a quel che ho visto nel Paese, una depressione economica, culturale, dell'anima.
Alessandro Mannarino   Tratta da: Io donna - 12/05/2014 

Colui che una volta scriveva poesia, racconti, romanzi, nella Sicilia della mia giovinezza era un perditempo o un pazzo "pirinnello" cioè "un Pirandello", che perdeva tempo in cose campate in aria, inutili. Credo che cinquant'anni siano serviti a far capire che la cultura a qualche cosa serve. Cioè chi fa cultura oggi può non sentirsi una cimice che succhia il sangue di quelli che lavorano, quindi questo nuovo atteggiamento ha aperto alcuni orizzonti a nuove case editrici, a scrittori, a saggisti. Il problema è che siano letti e a questo ancora non ci siamo arrivati. La nostra regione ha uno dei tassi di lettura più bassi d'Italia, che è già tra i livelli più bassi d'Europa.
Andrea Camilleri   Tratta da: Il Secolo XIX - 31/07/2001 

All'interno di un ordine costituito colui che fa cultura è sempre imprevedibile, può risultare pericoloso. La nostra società è stata per sempre ferma, una società dove, come dice il Principe di Salina nel Gattopardo, "deve cambiare tutto per non cambiare niente". Solo negli ultimi anni qualcosa sta cambiando, ma veramente, senza avere l'aria del cambiamento.
Andrea Camilleri   Tratta da: Il Secolo XIX - 31/07/2001 

La civiltà è un progresso da una omogeneità indefinita e incoerente verso una eterogeneità definita e coerente.
Herbert Spencer   

La sfida è fare un lavoro diverso, a 40 anni (...) E poi lavorare in lingua italiana, la mia lingua madre, concentrandomi sul mio Paese, riappropriandomi quasi della mia identità.
Alessio Vinci   

Da noi correre è una questione di cultura, come in Kenya per il mezzofondo. Da ragazzini voi sognate di diventare calciatori, noi sprinter.
Usain Bolt   

 Frasi dalla n° 41 al n° 60 di 'Cultura' su 164 Totali


Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Barzellette | Per Webmaster | Cont@tti
Trovaci su Facebook