Frasi sulla musica
Musica
Frasi sulla musica
Pagina 4/14
Ho tante ferite, tanti tagli che sto, piano piano, riempiendo di canzoni.
Irama   

Ho molti riferimenti nel rock perché sono cresciuto con questa cultura. Oltre alla musica dei cantautori sono stato contaminato dall'hip hop, dal rock e da altre tendenze che ho sempre vestito naturalmente. Non le ho mai forzate. Sono state cose naturali che crescevano in me. E spesso mi sono trovato a rivedermi anche un po' nel mondo delle rockstar, come atteggiamento, come attitudine, quando sto cantando sul palco. Anche se sono un ibrido, nel mio disco c’è del rock, molto pop, c'è del rap. Ci sono tanti colori dentro.
Irama   

Una delle cose che senza dubbio che più mi ha dato gioia in questo Festival è stato innanzitutto l’appoggio dell’orchestra perché chiedere all'orchestra di partecipare a un brano non proprio tradizionale per quello che è il Festival di Sanremo . Potevano benissimo dirmi "non battiamo le mani, suoniamo", invece hanno voluto partecipare a "Soldi" in maniera totale.
Mahmood   

La musica è una cosa soggettiva, sono consapevole che possa piacere o no e sono pronto ad accettare le critiche.
Mahmood   

Cerco di rimanere attaccato alla mia vita di sempre. E quando faccio una cosa lavorativa, penso già a quando sarò poi a cena con un amico. Anche da bambino avevo questa modalità: se facevo qualcosa che mi metteva pressione, per farla con maggiore piacere pensavo a quando sarei tornato nella mia comfort zone. [In risposta a come vive il successo]
Ultimo   Tratta da: Rollingstone - 07/02/2019 

Mi sono avvicinato alla musica fin da piccolo, mia madre è fan sfegatata di Renato Zero e mi faceva sempre ascoltare le sue canzoni…Poi a 8 anni ho iniziato a suonare il pianoforte e sono andato al Conservatorio e ho continuato a studiare fino a 19 anni. Nel frattempo ho cominciato a scrivere canzoni, poi crescendo in una famiglia che ha sempre ascoltato musica mi sono appassionato a Vasco, Cremonini, Moro, Venditti, a tutto il cantautorato italiano, ma ascolto anche la scena hip hop.
Ultimo   Tratta da: Il Popolo Veneto - 08/06/2017 

Sono Acquario ascendente Acquario, mi perdo nei dialoghi e nei pensieri. Vivo con l'impressione che ogni giorno sia pieno di cose, così quando arriva la sera mi sembra di aver vissuto degli anni. E queste sono tutte sensazioni che non vedono l'ora di uscire, di essere scritte.
Ultimo   Tratta da: Vanity Fair - 01/11/2018 

Nel mio passaporto, nello spazio professione, c’è scritto entertainer, intrattenitore. All'inizio della mia carriera volevo essere i Radiohead. È stato ben presto chiaro che non fosse possibile. Sono un cantante, ma anche un attore, un intrattenitore. Mi viene bene questo e lo faccio. Ho capito il mio ruolo e so chi sono. Se facessi jazz probabilmente cercherei di essere il migliore in quello. La mia missione invece è intrattenere il mio pubblico.
Robbie Williams   

Se una canzone parla di qualcosa che ho vissuto o che potrebbe essermi successo, va bene. Ma se mi è estranea, non potrei prestare nulla ad essa. Perché questo è ciò che il soul è.
Aretha Franklin   

La musica fa un sacco di cose per molte persone. Ti trasporta, di sicuro. Può portarti indietro, anni fa, nel momento stesso in cui certe cose sono accadute nella tua vita. È edificante, incoraggiante, rinforzante.
Aretha Franklin   

C'è un aspetto umano, non verbale molto basilare al nostro bisogno di fare musica e usarlo come parte della nostra espressione umana, non ha nulla a che fare con i movimenti del corpo, non ha a che fare con l'articolazione di una lingua , ma con qualcosa di spirituale.
John Williams   

Ho imparato quanto sia importante intrattenere la gente e dare loro un motivo per venire a vederti cantare.
Elvis Presley   

Non conosco nulla di musica. Per uno che fa il mio mestiere non è importante.
Elvis Presley   

Nasco in una famiglia che ha avuto da sempre grande contatto con la musica. Mia nonna era insegnante di pianoforte, strumento che io suonavo. Aver smesso di farlo è uno dei miei più grossi pentimenti. Mio cugino, Fabio Vacchi, è uno dei compositori di musica contemporanea più importanti del mondo. La musica ha sempre avuto su di me un grande potere evocativo.
Gianluca Vacchi   

Per scrivere canzoni bisogna provare emozioni, belle o brutte che siano. Una canzone non va scritta solo quando si è sofferenti o arrabbiati. Un tempo avevo un approccio un po' "punk", oggi ho capito che la rabbia non ti porta da nessuna parte.
Fabrizio Moro   Tratta da: Vanity Fair - 10/03/2017 

C'è una consapevolezza oggi che non è più quella di 20 anni fa. Potrei dirti quando uscì "Laura non c'è" iniziò tutto. Però è anche vero che quel tutto, io di quel tutto ho pochi ricordi, nel senso che andava tutto talmente veloce che faccio fatica a ricordare. Oggi, invece c'è una consapevolezza diversa. Sono passati 25 anni dall'inizio della mia carriera, vivo con un entusiasmo ancora più forte oggi che 20 anni fa. Mi sto accorgendo di quello che mi succede intorno. E come se io fossi su quel treno su cui sono salito 25 anni fa. E per tanto tempo non mi fossi accorto del mondo che mi passava di fianco. Oggi, guardo fuori dal finestrino e mi fermo su alcuni dettagli, vedo i paesaggi, scruto le diversità dei territori, riesco ad affascinarmi da quello che vedo. Ecco immaginati questa è la fotografia di oggi. Quindi sono inevitabilmente grato di questo e sono affezionato ai momenti di oggi.
Nek   Tratta da: go-Italy.net - 08/12/2017 

Io credo sempre che il talent sia insidioso. Nel senso che c'è questo meccanismo accelerato del portare in auge una persona, che poi si fa tutte le sue idee. Rischia di illudersi. Se non è consigliato, se non è protetto, se non è gestito in un certo modo un giovane può facilmente montarsi la testa, distaccarsi dalla realtà. Attraverso un talent, si può ottenere un grande successo, ti può portare in alto e allo stesso tempo può anche distruggerti, o comunque indebolirti, o magari demolirti se non ci sono tutti questi, come posso dire, sostegni messi al loro posto. C'è anche da dire questo, perché non voglio essere solo denigratorio, che se non ci fossero i talent oggi ci sarebbero maggiori difficoltà.
Nek   Tratta da: go-Italy.net - 08/12/2017 

Non penso mai a chi andrà la canzone, la compongo per me. Faccio il musicista, l'operaio della musica, non mi considero un artista. A volte, quando si scrive per qualcun altro, l'unica attenzione che bisogna fare è nell'uso di determinate figure e parole, che non si possono utilizzare perché non si adattano a chi canterà la canzone. Per me invece scrivo le cose che canto e canto le cose che scrivo. Faccio della libertà il mio campo di gioco. Noi uomini, noi umani, siamo contenitori di infinito.
Ermal Meta   

Mi sono avvicinato alla musica a cinque anni. Sono figlio di musicisti, mia mamma suonava il violino. Sono cresciuto con un'insegnante in casa, severissima tra l'altro. Non ho mai voluto imparare da lei perché vedevo quanto era severa con i suoi alunni. Io ho trovato il pianoforte.
Ermal Meta   

Sin da bambino il lupo è stato il mio animale preferito, mi piace il fatto che non sia addomesticabile e ti si avvicina perché lo sceglie. In questo assomiglia alla musica perché anche lei è selvaggia, non puoi dominarla, ti sceglie.
Ermal Meta   

Io ho studiato ragioneria, però ho sempre avuto la musica in testa. Facevo le ore piccole a Macerata per ascoltare una radio americana.
Jimmy Fontana   

Il novantacinque-percento della musica che compongo per la colonna sonora di un film è assolutamente improvvisato. Aspetto di aver ultimato tutte le riprese e soltanto quando il montaggio è definitivo inizio a lavorare alla colonna sonora. Potremmo definirla una situazione puramente istintuale.
John Carpenter   

Ci sono due motivi per i quali uno vuole diventare un musicista di successo: uno perché ti piace la musica, l'altro perché "becchi" in giro.
Zucchero   

C'è gente che incide lo stesso disco da 20 anni.
Zucchero   

La fama mi ha già scottato una volta. Dopo il terzo album dei Cranberries, nel 1996, ho imparato a rimanere fuori dai giri... se vuoi camminare per strada in pieno anonimato ci riesci. Tutte quelle star che dicono il contrario, fingono. Non vado nei posti trendy, la maggior parte dei miei amici non suona nelle band.
Dolores O'Riordan   

Io da vero country-man non ascolto punk.
James Hetfield   

Se non avessi avuto la musica nella mia vita, è molto probabile sarei morto.
James Hetfield   

In Italia si analizzano le canzoni guardando solo il testo: per me viene prima la musica.
Ivano Fossati   

Porto in giro la mia musica, inediti e le cover del cuore che mi accompagnano da sempre; il rapporto che ho con il pubblico è bellissimo, per me la dimensione più comunicativa è quella del live, proprio perché le energie circolano tra me e loro. E' un rapporto easy, come se il palco non esistesse, anzi io odio i palchi, perché ti mettono in una posizione già in partenza superiore, cerco sempre di creare un’atmosfera semplice, dove la protagonista deve essere la mia musica, la mia voce e le mie emozioni.”
Irene Fornaciari   Tratta da: Intervista "All Music Italia" del 06 febbraio 2016 

Film come sogni, film come musica. Nessun'arte passa la nostra coscienza come il cinema, che va diretto alle nostre sensazioni, fino nel profondo, nelle stanze scure della nostra anima.
Ingmar Bergman   

Bada al senso, e i suoni baderanno a sé stessi.
Lewis Carroll   Tratta da: Dal libro "Alice nel paese delle meraviglie" 

Nei testi che ho scritto per Mina ci sono le mie storie, le mie delusioni d’amore, i miei tormenti e i miei divertimenti.
Cristiano Malgioglio   

Renato Zero è un carissimo amico, gli voglio bene. Certo è un animale da palcoscenico, su questo non si discute, ma le sue canzoni non mi interessano. Penso di aver molto da imparare da un David Bowie, da un Alice Cooper, da un Elton John, non da Renato Zero. Del resto lui è diventato celebre con «Triangolo» ma io, anni prima, avevo già scritto la canzone "Scandalo". molto più choccante di "Triangolo". Ecco, lui ha avuto il coraggio di lanciare per primo l'ambiguità, lo scandalo, anche se, a mio parere, ha un po' tradito il mondo gay che lo ha tanto appoggiato agli inizi. Però quando mi vede mi abbraccia, non si comporta da star. Del resto, tra me e lui, non so chi sia più "star".
Cristiano Malgioglio   

Quel che davvero spero è che le persone capiscano riguardo la band che non abbiamo paura di raccogliere una sfida. Non abbiamo paura di spingere noi stessi. Non abbiamo paura di sfidare i nostri fans facendo qualcosa di diverso. Sai, vogliamo davvero metterci in riga e cercare di realizzare arte, e, non fare semplicemente hit radiofoniche che siano orecchiabili o suonino come delle cantilene che entrano in testa. Quel tipo di canzoni sono grandi, ma non vogliamo ripeterci e non vogliamo continuare semplicemente a fare musica soltanto per per avere successo con essa. Vogliamo realizzare musica che suoni importante ed è artistica e consistente. Che ci riusciamo o no sta a chi ascolta decidere.
Chester Bennington   

Vengo da una famiglia di comunisti [...] A me comunque il partito comunista non m'ha mai voluto. Gli altri suonavano alla festa dell'Unità con le loro band; io giravo i locali con il registratore, pigiavo play, partiva la musica e cantavo, solo come un cane. Non sono mai stato in quelle trincee, ma in altre, molto più esposte. E ancora adesso la politica di me non vuol saperne. Ho maturato la pensione: 800 euro al mese. Una presa in giro. Le darò a chi ne ha bisogno davvero.
Renato Zero   

Una sera andai a Zocca, a un concerto organizzato da Vasco Rossi. Alla terza canzone si fulminò l'impianto; cominciai a raccontare barzellette. Vasco mi diede un milione e mezzo di lire e mi disse: "E' la prima volta che paghiamo volentieri qualcuno che non ha cantato".
Renato Zero   

Ma ti pare che io all'età di 56 anni debba essere scaricato da Internet?
Renato Zero   

La musica non è una velleità, è un impegno anche sociale, anche culturale. E mi piacerebbe che finalmente questa dottrina fosse assimilata e che questi giovani, per toglierli casomai dalla nullatenenza e dai rischi di questi internet possano essere accolti dalla musica. Fate in modo che la musica venga insegnata nelle scuole, soprattutto fra i bambinetti.
Renato Zero   

Ora ho anche una canzone Sanremo dedicata a me.
Max Biaggi   

Ho lanciato un genere che poi tutti hanno copiato. L’ultimo è Checco Zalone che mi sta imitando alla perfezione.
Leone di Lernia   

La vena varicosa l’ho scoperta perché guardando gli americani ho imparato a ballare il tip tap, la gente mi buttava mezza lira, poi una lira e in un giorno riuscivo a fare 5 lire e con quelle potevo mangiare tranquillamente.
Leone di Lernia   

Occidentali's Karma è una sarcastica riflessione sul goffo tentativo di noi occidentali di ricercare la serenità tramite discipline orientali, per poi scoprire che, spogliati dalle sovrastrutture occidentali o orientali che siano, siamo tutti delle scimmie nude.
Francesco Gabbani   

La musica è sempre stata la mia passione. Da quando ho scoperto che potevo scrivere canzoni è stata la costante della mia vita. Vivere di musica è complicato, i risultati non arrivavano, ma non ho mai mollato.
Francesco Gabbani   Tratta da: Repubblica - 13/02/2017 

Vorrei che la mia musica facesse agli altri quello che la musica ha fatto a me quando ero piccolo: farmi sognare, riflettere, pensare, festeggiare.
Tiziano Ferro   

Il pop è una cultura giovanile, non un test di resistenza.
George Michael   

Il fatto che mio padre sia stato un avversario era uno strumento così potente con cui lavorare. Io inconsciamente ho combattuto contro di lui al punto che mi ha spinto ad essere uno dei musicisti più di successo nel mondo.
George Michael   

Il canto è il discorso esaltato alla passione più elevata. La musica è il linguaggio della passione.
Richard Wagner   

Ogni disco è un insieme di storie, e molte di queste si intersecano. A me capita spesso, anche quando viaggio, di pensare a molti episodi della mia vita vedendo luoghi o leggendo parole.
Leonard Cohen   

Ho sempre bisogno di molto tempo, prima di terminare una canzone. La riguardo continuamente, voglio perfezionarla, del resto non si finisce mai la propria creazione, a un certo punto si decide di abbandonarla. I poeti inglesi ci insegnano: la poesia è emozione che "si ricompone" in una condizione di tranquillità.
Leonard Cohen   

È stata molto dura perché era il mio primo grande amore, io avevo 18 anni e la storia durò circa 11 mesi. Quando capitano questi momenti devi cercare di distrarti, uscire con gli amici. La musica e lo scrivere canzoni sicuramente mi hanno aiutato molto.
Alvaro Soler   

 Frasi dalla n° 151 al n° 200 di 'Musica' su 653 Totali



Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster