Frasi sulla madre
Madre
Frasi sulla madre
Pagina 2/5
Riccardo Scamarcio nel ruolo di...
Gaetano: “Scusa non li hai detto che stavamo insieme stasera?”
Jasmine Trinca nel ruolo di...
Delia: “Non mi andava di illuderli.”
Gaetano: “Non dormono?”
Delia: “No, è mia madre che ha fatto confusione e adesso li ha promesso che li compra un cane.”
Nessuno si salva da solo  Riccardo Scamarcio   Inserita: 11/03/2015

Bambino
Bambino, se trovi l'aquilone della tua fantasia
legalo con l'intelligenza del cuore.
Vedrai sorgere giardini incantati
e tua madre diventerà una pianta
che ti coprirà con le sue foglie.
Fa delle tue mani due bianche colombe
che portino la pace ovunque
e l'ordine delle cose.
Ma prima di imparare a scrivere
guardati nell'acqua del sentimento.
Alda Merini   Inserita: 10/01/2015

Una volta mia madre mi disse che quando ti innamori per la prima volta, la tua vita cambia per sempre. È un amore che ti accompagnerà per il resto della tua vita. Qualunque cosa tu faccia, quel sentimento aleggerà attorno a te fino alla morte. Avrei riconosciuto a prima vista la donna della mia vita, diceva mia madre, perché appena avessi posato gli occhi su di lei, tutto ciò che la circondava sarebbe svanito. E così era stato.
Sergio Bambarén   Inserita: 27/12/2014

Cosa c'è, vuoi guardare? Già che sei qui goditi la vista anche tu! Sai mia madre mi ucciderà quando scoprirà cosa sto facendo!
Il mio amico Nanuk  Dakota Goyo   Inserita: 14/11/2014

Non puoi lasciare da sola tua madre in questo momento. E' tutto finito, la guerra con tuo padre è finita.
Un ragazzo d'oro  Cristiana Capotondi   Inserita: 19/09/2014

Zac Efron nel ruolo di...
Teddy: “Come si chiama?
Rose Byrne nel ruolo di...
Kelly: “Stella!”
Seth Rogen nel ruolo di...
Mac: “Stella!”
Dave Franco nel ruolo di...
Pete: “Oh, che bel nome!”
Kelly: “E' una piccola rubacuori!”
Teddy: “Come sua madre scommetto...”
Cattivi vicini  Zac Efron   Inserita: 20/08/2014

Cate Blanchett nel ruolo di...
Valka: "Immagino che tu sia convinto di sapere molto sui draghi..."
Jay Baruchel nel ruolo di...
Hiccup: "Dovrei conoscerti?"
Valka: "No...Ma una madre non dimentica mai..."
Dragon trainer 2  Cate Blanchett   Inserita: 09/08/2014

Non ho paura di invecchiare. Ho paura di cose concrete, tipo dover mettere gli occhiali e perdere la vista e quindi sviluppare un udito migliore per sentire mia madre dirmi: "Te lo dicevo di non giocare sempre ai videogiochi".
J Ax   Inserita: 05/08/2014

Sono stato cresciuto da una madre che mi diceva che ero fantastico ogni giorno della mia vita.
Adam Sandler   Inserita: 16/07/2014

Melissa: "Sua madre biologica è...decisamente cattolica e lavora per un vescovo in Colombia!"
Padre Monaghan: "Molto bene!"
Melissa: "Siamo molto emozionati perché abbiamo appena saputo che verrà al matrimonio..."
Big wedding  Amanda Seyfried   Inserita: 28/06/2014

So essere una madre e una moglie e assolvere a due compiti senza che nessuno abbia da ridire, non crede?
Grace di Monaco  Nicole Kidman   Inserita: 20/05/2014

Mio padre è mancato molto presto, avevo 10 anni, e mia madre si è rimboccata le maniche. Sydney è una città carissima, dopo il diploma in arte drammatica centellinavo i soldi. Il primo lavoro l'ho trovato in una casa di riposo. Ci andavo dopo la scuola, il cuoco lasciava il pranzo pronto, io lo riscaldavo, lo impiattavo e lo servivo ai clienti. Poi, mettevo a posto e lavavo i piatti.
Cate Blanchett   Inserita: 25/04/2014 Tratta da: Myself n.25 - Dicembre 2013

Il desiderio di piacere ai figli è pericoloso. Non amo fare il gendarme, ma ogni tanto occorre. Molto affettuosa, ma non credo alla mamma amica.
Cate Blanchett   Inserita: 23/03/2014 Tratta da: Myself n.25 - Dicembre 2013

Tallone d'Achille
Con tale locuzione si vuole indicare il punto debole di una persona, un difetto che nessuno conosce e che quindi si tende a nascondere poiché rappresenta un limite.
L'espressione fa riferimento all'eroe omerico Achille che, pur essendo un valoroso guerriero, aveva un punto debole, ovvero il tallone. Sua madre infatti lo rese invulnerabile ai nemici immergendolo nelle acque miracolose del Teti, dimenticandosi però di bagnare anche il tallone. La versione che racconta Virgilio nell'Eneide svela inoltre che l'astuto Paride riuscì a scoprire questo particolare e, durante la guerra di Troia, sconfisse il valoroso Achille colpendolo proprio con una freccia sul tallone.
Inserita: 19/03/2014

Una madre è l'amica più vera che possiamo avere, anche quando le difficoltà ci piombano addosso, quando la sfortuna prende il posto della prosperità; ancora lei ci starà accanto e farà sì che la serenità ritorni nei nostri cuori.
Washington Irving   Inserita: 09/03/2014

Ad una data età nessuno di noi è quello a cui madre natura lo destinava; ci si ritrova con un carattere curvo come la pianta che avrebbe voluto seguire la direzione che segnalava la radice, ma che deviò per farsi strada attraverso pietre che le chiudevano il passaggio.
Italo Svevo   Inserita: 22/01/2014

Massimiliano: 'Aspetta ti devo dire una cosa importante: quando hai scoperto che tua madre stava con quell'altro lì, com'è che ci sei stata?'
Serena: 'Come vuoi che ci sia stata?'
Il capitale umano  Guglielmo Pinelli   Inserita: 16/01/2014

Non ho soldi, non ho un lavoro, ho 50 anni e come la maggior parte dei preti spretati non ho grandi prospettive. In paese non ci posso più rimanere perchè mia madre non vuole che si sappia che non sono più prete e mi ha costretto all'isolamento. E che cosa c'è di più isolato di un faro...spento?!
Una piccola impresa meridionale  Rocco Papaleo   Inserita: 28/10/2013

Le verità che contano, i grandi principi, alla fine, restano sempre due o tre. Sono quelli che ti ha insegnato tua madre da bambino.
Enzo Biagi   Inserita: 26/10/2013

Sì, sono separata e negli ultimi quindici anni i miei figli sono cresciuti con un cartello appeso in camera con scritto: se mamma non lavora non si mangia.
Barbara D'Urso   Inserita: 23/10/2013

Madre Natura è un serial killer. Vuole farsi prendere, lascia le briciole di pane, lascia indizi... Madre natura sa come mascherare la sua debolezza con la forza.
World War Z  Elyes Gabel   Inserita: 09/07/2013

Compio 32 anni signor Dunn, e festeggio il fatto che ho passato l'ennesimo anno a lavare piatti e a fare la cameriera cosa che faccio dall'età di 13 anni. E secondo lei dovrò compierne 37 prima di diventare un pugile decente... e dato che è un mese che tiro pugni a questo sacco veloce senza risultati comincio a rendermi conto della verità, l'altra verità è che mio fratello sta in galera, mia sorella truffa la previdenza sociale fingendo che suo figlio sia ancora vivo, io padre è morto e mia madre pesa otre 140 kg, e se dovessi ragionare a mente fredda, dovrei tornar a casa, trovare una roulotte usata, comprare una friggitrice e dei biscotti. Il problema e che mi sento bene soltanto quando mi alleno, se sono troppo vecchia allora non mi resta niente. Le basta come spiegazione?
Million Dollar Baby  Hilary Swank   Inserita: 11/06/2013

È doloroso che una madre debba pronunciare parole che condannano il proprio figlio, ma non posso permettere che loro mi credano capace di commettere un assassinio. Ora lo rinchiuderanno come avrei dovuto fare io quand'era bambino: è sempre stato cattivo, e ora aveva intenzione di dire che ero stata io ad uccidere quelle ragazze e quell'uomo. Come se io potessi fare un'altra cosa all'infuori di star seduta immobile e guardar fisso come uno di quei suoi uccellacci impagliati. Loro sanno che io non posso alzare neppure un dito. E non mi muoverò: me ne starò seduta qui tranquilla, nel caso che loro sospettassero di me. Probabilmente ora mi stanno sorvegliando. Lasciamoli fare: farò vedere loro che specie di persona sono. Non scaccerò nemmeno quella mosca. Spero che mi stiano osservando, così vedranno: vedranno e sapranno, e diranno tutti: "Ma se lei non farebbe male neppure ad una mosca!
Psycho  Anthony Perkins   Inserita: 04/06/2013

Il cuore di una madre è un abisso in fondo al quale si trova sempre un perdono.
Honoré de Balzac   Inserita: 05/05/2013

Perché io so che ci sono persone che dicono che queste cose non esistono, e che ci sono persone che quando compiono diciassette anni dimenticano com'è averne sedici; so che un giorno queste diventeranno delle storie e le immagini diventeranno vecchie fotografie, e noi diventeremo il padre o la madre di qualcuno, ma qui, adesso, questi momenti non sono storie, questo sta succedendo, io sono qui, e sto guardando lei… ed è bellissima. Ora lo vedo: il momento in cui sai di non essere una storia triste, sei vivo, e ti alzi in piedi, e vedi la luce dei palazzi, e tutto quello che ti fa stare a bocca aperta. E senti quella canzone, su quella strada, insieme alle persone a cui vuoi più bene al mondo, e in questo momento, te lo giuro, noi siamo infinito!
Noi siamo infinito  Logan Lerman   Inserita: 22/02/2013

Quando avevo cinque anni, mia madre mi ripeteva sempre che la felicità è la chiave della vita.
Quando andai a scuola mi chiesero come volessi essere da grande. Io scrissi "Felice".
Mi dissero che non avevo capito il compito, e io risposi loro che non avevano capito la vita.
John Lennon   Inserita: 15/12/2012

Certo che nascere dev'essere un' esperienza incredibile, peccato che non ci rimanga in mente, se ci ricordassimo quando siamo nati, quando siamo usciti, non esisterebbe la paura di morire! Invece non se lo ricorda nessuno quel momento neppure quelli intelligenti, solo i parenti e le macchine fotografiche. Ed è un peccato, perché sarebbe importante ricordarsi gli odori, le luci, che tempo faceva fuori, la prima faccia che hai visto, la faccia di tua madre quando sei uscito, quella di tuo padre!
Il peggior Natale della mia vita  Fabio De Luigi   Inserita: 09/12/2012

Essere mamma non è un mestiere, non è nemmeno un dovere: è solo un diritto tra tanti diritti.
Oriana Fallaci   Inserita: 31/07/2012

A tutti. Se muoio non incolpate nessuno. E per favore, niente pettegolezzi: il defunto non li poteva sopportare. Mamma, sorelle compagni, perdonatemi. Non è una soluzione (non la consiglio a nessuno), ma io non ho altra scelta. Lilja, amami. Compagno governo, la mia famiglia è Lilja Brik, mia madre e le mie sorelle e Veronika Vitol’dnovna Polonskaja. Se agirai affinché abbiano un’esistenza decorosa ti sarò riconoscente. I versi qui iniziati dateli ai Brik, loro sapranno che farne. Come si dice,
l’incidente è chiuso:
La barca dell’amore si è spezzata contro gli scogli banali della quotidianità.
La vita e io siamo pari,
inutile elencare
offese,
dolori,
torti reciproci.
Voi che restate siate felici.
Vladimir Majakovskij   Tratta da: Lettera d’addio di Vladimir Majakovskij 

L’amore di mia madre è stato sempre la forza che ha tenuto in piedi la nostra famiglia, e una delle mie più grandi allegrie è vedere la sua integrità, la sua compassione e la sua intelligenza riflessa nelle mie figlie.
Michelle Obama   

Ho sempre avuto l’ossessione di essere un genitore perfetto; poi un giorno qualcuno mi ha fatto notare che se sei troppo perfetta tua figlia probabilmente finirà in terapia per anni. Allora ho deciso di lasciare perdere e accettare il fatto che, comunque agisci, tra madre e figlia ci saranno in ogni caso tensioni.
Amy Adams   

Ehi guarda dove sono, non è il mio posto questo. Da quando sono nato ho sognato che mi padre sarebbe apparso per portare via me e mia madre verso una nuova vita, alla fine scopro che è re di un vero paese e l'unico modo per soddisfare le sue aspettative è camminare con un bastone o farmi uccidere. Questa vita non fa per me, io non posso essere chi vuole farmi essere mio padre.
Il principe cerca figlio  Jermaine Fowler   

Perché mai una simile offesa? Una simile ingiustizia? Perché c'era stato bisogno di portare via la madre, quando tutti si erano riuniti, quando era giunto un momento di sollievo?
Michail Bulgakov   Tratta da: La guardia bianca - Feltrinelli 

Quando ero giovane non ero così bravo, ho imparato giocando con gli amici, con i fratelli. Passavo tanto tempo con il pallone, la mamma si arrabbiava quando rompevo qualcosa. Cercavo sempre di imparare qualcosa e provare tante cose.

Paulo Dybala   Tratta da: Intervista a Junior Reporter 

Christian De Sica nel ruolo di...
Fabio: Figlio, figlio mio. O no, il mutante
Taiyo Yamanouchi nel ruolo di...
Professor Tayo: No, è suo figlio Giulio.
Fabio: Ma l'ha visto, è sicuro.
Professor Tayo: Si, sicurissimo il numero della tuta corrisponde. Tredici, tredici.
Massimo Boldi nel ruolo di...
Giulio: Papa, devi tornare con la mamma.
In vacanza su Marte  Massimo Boldi   

Christian De Sica nel ruolo di...
Fabio: Vai giù piano, piano, il femore.
Massimo Boldi nel ruolo di...
Giulio: Ma quale femore, guarda come sono informa, guarda che faccio pugilato, papa!
Fabio: Come hai detto, papa, e fai pugilato!!
Giulio: Si papa e te devi tornare con la mamma.
In vacanza su Marte  Massimo Boldi   

Alle future mamme mi sento di dire: donate il cordone ombelicale. Ai nostri parlamentari, invece, mi sento di rivolgere un appello: equiparate la nostra normativa a quella di altri Paesi europei. Auspico che presto veda la luce una legge che consentirà alla donna, in piena libertà, la possibilità di scegliere se donare il sangue cordonale per la donazione solidale eterologa, oppure se conservare le staminali cordonali per uso proprio allo scopo di praticare la donazione autologa.
Elisabetta Gregoraci   

Ho studiato seriamente letteratura e leggendo tanti testi mi capitava di voler “interpretare” ad alta voce parole, situazioni e atmosfere che mi avevano colpito. Ho studiato in un college di Oxford e ho bellissimi ricordi di quegli anni. Impegnarmi nello studio della letteratura e anche in quello della musica, visto che suono violoncello e pianoforte, è qualcosa che mi ha sempre arricchito. Come i viaggi che ho fatto sin da quando ero bambina e al seguito di mia madre musicista e di mio padre cantante d’opera. Per questi miei continui spostamenti, legati alle tournée dei miei genitori, ho imparato diverse lingue, il francese in primis, ma me la cavo anche con il tedesco.
Rosamund Pike   Tratta da: Itervista a Style del 02/02/2017 

Cara mamma, vorrei fare una petizione per raddoppiare, triplicare, insomma per aumentare la festa in tuo onore.Un giorno all'anno mi sembra veramente troppo poco per festeggiare quello che una madre fa per i propri figli.Sicuramente non ci riuscirò, ma nel mio cuore è già così. Non passa giorno che io non pensi a te e a tutto quello che hai fatto dal momento in cui sono venuto al mondo. Auguri alla mia bellissima mamma.
La Redazione   

La felicità di una madre è come un faro che illumina il futuro, ma si riflette anche sul passato e lo avvolge nella dolcezza dei ricordi.
Honoré de Balzac   

Una buona madre vale più di mille maestre.
George Herbert   

La mia nonna paterna è bolognese, quella paterna calabrese. Io sono nata in Basilicata e sono cresciuta in una famiglia dove cucinare è sempre stata una forma di comunicazione alta. Mia nonna che portava un piatto a tavola non faceva un atto servile ma un dono d’amore. Vederla alzarsi la mattina alle prime ore dell’alba per preparare i tortellini fatti con le sue mani significava assistere a un immenso gesto di affetto. La cucina nella mia casa è sempre stata una fucina di creazioni di alimenti. Io, fin da bambina, sono sempre stata il braccio in quella che somigliava a una catena di montaggio. C’era chi sbatteva le uova, chi stendeva la sfoglia col mattarello, chi metteva il ripieno. Sono cresciuta guardando e aiutando. Da noi si preparava la conserva dei pomodori, il succo di frutta fatto in casa, le marmellate. E il tutto pur avendo una madre che ha sempre lavorato
Francesca Barra   

I miei genitori erano entrambi siciliani trapiantati a Torino. Mio padre studiava Ingegneria meccanica e andava a riempire i thermos di caffè nel bar del mio futuro nonno materno, dove ad aiutare dietro il bancone c’era questa ragazzina di 15 anni: mia madre. Lui aveva dieci anni in più. La differenza d’età era tanta, i genitori di lei non erano favorevoli alla relazione. Così mamma e papà decidono di scappare. Ma – colpo di scena! – la notte della fuga, mia madre trova la porta chiusa con qualche mandata in più e non trova la chiave. Cosa poteva fare? Ormai era tutto deciso. Prende un lenzuolo, lo lega al termosifone e con quello si cala giù dal primo piano. Scappano insieme in Sicilia. Poteva andare malissimo, invece hanno avuto quattro figli.
Levante   Tratta da: Vanity Fair - 03/10/2019 

La dottrina del peccato originale è fondamentale per capire perché le donne cattoliche abbiano di fatto collaborato all'oppressione di se stesse. La condizione di debito spirituale permanente tiene infatti in piedi una situazione parallela di ricatto stabile, giocata di continuo dal pulpito al confessionale, dal linguaggio del catechismo a quello della liturgia. Se non si capisce il meccanismo non si comprenderà mai la docilità, e persino la complicità, di tutte le donne credenti che nei secoli si sono dovute forzatamente veder rappresentate solo con l'immagine e il ruolo che altri avevano deciso per loro. Una immagine che solo fino a un certo punto è quella di Maria. Anzi, si potrebbe affermare che alla costruzione di una figura di donna docile e funzionale sia stata piegata anche la madre di Cristo, attraverso un processo di progressiva eliminazione dal racconto popolare di tutti gli aspetti della sua figura che non sostenevano questa rappresentazione.
Michela Murgia   Tratta da: Ave Mary - Einaudi 

I miei genitori non appartenevano propriamente a una tribù stanziale. Si erano trasferiti molte volte da un posto all'altro, fino a quando si fermarono per un periodo più lungo vicino a una scuola di provincia, lontani da qualsiasi strada che potesse definirsi tale e dalla stazione ferroviaria. Il solo uscire e superare la strada sterrata per andare in paese costituiva già un viaggio. Poi c'erano la spesa, le faccende burocratiche egli uffici comunali, il parrucchiere in piazza vicino al municipio, sempre con lo stesso grembiule lavato e candeggiato senza risultato, perché la tinta per capelli delle clienti gli aveva impresso macchie che sembravano ideogrammi cinesi. La mamma si tingeva i capelli e il papà l'aspettava nel bar Nowa, seduto a uno dei tavolini all'esterno, leggendo il giornale locale sul quale la rubrica più interessante era quella di cronaca nera, con notizie su scantinati depredati di marmellate di prugne e cetriolini.
Olga Tokarczuk   Tratta da: I vagabondi - Bompiani 

Sono cresciuto solo con mia madre, che ha cinque sorelle e un fratello. Non ho avuto un padre, che abbandonò mia madre quando sono nato. Vorrei che ognuno stesse bene nel suo nucleo familiare, ma la famiglia potrebbe essere di 3 donne, 8 uomini, 15 mamme, 4 padri, l’importante è che ci sia affetto e dedizione.
Tommaso Paradiso   

Sapeva bene che cosa succede dentro di te quando tua madre non ti tiene stretta, non ti ripete che sei la cosa migliore che abbia mai avuto, non si accorge nemmeno della tua presenza quando sei in casa: una piccola parte di te si chiude ermeticamente. Non hai bisogno di lei. Non hai bisogno di nessuno. E senza neppure rendertene conto, ti metti ad aspettare. Aspetti che chi ti sta vicino veda in te qualcosa che non gli piace o che inizialmente non aveva visto, aspetti che si allontani o si dissolva come una foschia marina. Perché dev'esserci qualcosa di sbagliato in te – non è vero? – se perfino tua madre non ti ha mai amato veramente.
Jojo Moyes   Tratta da: Una più uno - Mondadori 

L'amore non ha luogo, non ha età, non ha razza, non ha niente. Può essere per un amico, per una mamma, per una donna. È impossibile da raccontare e forse è per questo che nessun cantante è riuscito a chiudere il cerchio. C’è sempre qualcosa da dire sull'amore.
Irama   

Mio padre era un guardiano del faro, mia madre era una regina. Non avrebbero dovuto incontrarsi. Ma il loro amore ha salvato il mondo. Hanno fatto di me quello che sono: un figlio della terra, un re dei mari. Sono il difensore degli abissi: io sono Aquaman.
Aquaman  Jason Momoa   

Se tuo padre e tua madre non ti hanno mai detto un no da quando sei nato, il primo no che ti dice un esterno non lo accetti. L'educazione è una fatica che nessuno è più disposto a fare: coinvolge i genitori, i nonni, gli educatori, anche quelli fuori scuola a incominciare dall'ambito sportivo. Tutto questo ha una ricaduta drammatica: è una generazione che non conosce più i sogni perché non sono state insegnate le passioni. A forza di dire di sì tutto diventa grigio, si perdono i colori. Tutto è anticipato rispetto a ieri.
Paolo Crepet   Tratta da: Il Gazzettino - 26/02/2018 

 Frasi dalla n° 51 al n° 100 di 'Madre' su 211 Totali



Autori su 'Madre'
Filippa Lagerback

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster